Diese Seite ist auch auf Tedesco verfügbar

Che cos’è la firma elettronica qualificata (FEQ)?
Amica dell’ambiente, fa risparmiare costi, è sicura e pratica!

it-sprachvermittler.de offre fin da subito traduzioni asseverate su cui viene apposta la firma elettronica qualificata (FEQ) digitale che rende la traduzione giuridicamente vincolante, senza dover ricorrere alla stampa della traduzione in formato cartaceo. La Legge bavarese sugli interpreti e traduttori prevede in ogni caso questa possibilità innovativa e pratica.

In breve, la firma elettronica qualificata (FEQ) nel mondo digitale corrisponde a una firma convenzionale autografa – con la differenza che una firma elettronica qualificata non può essere né manipolata, né falsificata.

Grazie a un prestatore tedesco di servizi fiduciari qualificati, la D-Trust GmbH (una società del Gruppo Bundesdruckerei, la Tipografia Federale di Germania), it-sprachvermittler.de è ora in grado di apporre la firma digitale sulla traduzione asseverata in formato PDF in conformità al regolamento dell’Unione Europea sui servizi di identificazione elettronica e servizi fiduciari (eIDAS).

Niente più fila all’ufficio postale
Si eliminano così le spese postali e di affrancatura! Riceverai la traduzione asseverata, firmata digitalmente con una firma elettronica qualificata (FEQ) che ne garantisce l’autenticità e l’integrità, comodamente nella tua casella di posta elettronica, pronta per essere inoltrata via e-mail a chi ne ha fatto richiesta (notaio, università, ufficio pubblico, ecc.). Puoi, pertanto, inoltrare la traduzione asseverata al tuo destinatario o richiedente finale in modo immediato, cioè via e-mail, senza dover ritirare la traduzione di persona, risparmiando così tempo e costi di viaggio o trasferta – standotene comodamente seduto a casa!

Una firma elettronica qualificata (FEQ) offre più sicurezza
La firma autografa del traduttore giurato può sbiadire e risultare illeggibile dopo anni. Grazie alla firma elettronica qualificata (FEQ), la tua traduzione asseverata rimarrà sicura da modifiche e frodi successive – anche anni dopo la consegna da parte del traduttore giurato.

Cosa dice a proposito della firma elettronica qualificata (FEQ) la Legge bavarese sugli interpreti e traduttori?
All’art. 11 (§ 3 c. 3-5 – cfr. → qui) della “Legge bavarese sulla nomina pubblica, nonché sul giuramento di interpreti e traduttori” è previsto l’uso di una firma elettronica qualificata (FEQ). Invece di asseverare la traduzione apponendovi un timbro per così dire “analogico”, la firma elettronica qualificata (FEQ) può essere utilizzata per la spedizione o trasmissione digitale della traduzione asseverata, così recita la Legge bavarese sugli interpreti e traduttori. Tre condizioni devono essere, pertanto, soddisfatte: il o la committente della traduzione deve acconsentire alla trasmissione elettronica, nonché la traduzione si deve basare su un certificato digitale la cui validità nel tempo deve essere verificabile.

*** NOTA BENE ***
Sono possibili delle restrizioni da parte di uffici pubblici o enti richiedenti!
Assicurati in anticipo ed informati in tempo utile se il destinatario finale della tua traduzione asseverata o l’ente richiedente (p.es. un’autorità pubblica, un notaio, l’ordine dei medici, un ufficio amministrativo, un’università, ecc.) accetti e possa elaborare documenti firmati elettronicamente.
Qualora ciò non fosse possibile, c’è sempre la possibilità “classica” – e per così dire – “analogica” di presentare la traduzione asseverata all’ente richiedente in formato cartaceo con timbro e firma autografa del traduttore giurato. In tal caso, la traduzione può essere, pertanto, ritirata di persona o spedita per posta.